DANKALIA, MALDIVE, QUIRIMBAS MA LO SPOT WATER SPORT PIU’ BELLO SI TROVA IN ITALIA.

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Approfittando della sessione fotografica Summer 2021 Awaya Water realizzata a Mondello, abbiamo intervistato Marianna Caldareri.

Marianna nata ad Acitrezza, 31 anni e laureata in Interior Design a Milano, ci ha raccontato delle sue esperienze di viaggio con Donna Avventura iniziate nel 2017. Ha partecipato a 5 spedizioni, la piú lunga durata ben 100 giorni allo scoperta del Kenya, dell’Etiopia, di Zanzibar e del Mozambico e conclusa con una splendida esperienza alle Maldive.

Marianna raccontaci la tua esperienza di viaggio con Donna Avventura. 

Dal 2017 ad oggi, ho avuto la fortuna di conoscere Paesi lontani come il Qatar, la Giordania, l’Israele, ma soprattutto ho potuto conoscere le tante meraviglie del nostro Paese, partendo la mia fantastica Sicilia, fino a raggiungere le acque limpide della Sardegna.

Una esperienza che mi ha totalmente cambiata, mi ha fatto crescere e mi ha fatto diventare donna. Mi ha regalato nuovi occhi per osservare ed ammirare il mondo, e mi ha fatto conoscere ragazze fantastiche, con le quali si è creato un legame indissolubile. Durante i 100 giorni di viaggio, l’impossibilitá di poter stare in contatto con la mia famiglia anche solo telefonicamente (è vietato avere il telefono),  ha fatto si che il team di ragazze con le quali ho condiviso le esperienze, diventasse come una vera e propria famiglia. E’ stato davvero meraviglioso!

Qual’è il luogo che ti ha colpito maggiormente per la sua bellezza?

A dire il vero non esiste soltanto un luogo da inserire in “Pole Position”. Sicuramente uno dei posti piú incredibili che ho visitato, è stato la Dankalia, una depressione terreste situata a nord dell’Etiopia. Un luogo mistico, ostile, emozionante. Suggestivo.

E Tra le localitá di mare, quale consiglieresti per un viaggio Water Sport?

Quale migliore domanda per una amante del mare come me :-). Sicuramente le Maldive, vincono il premio del “miglior fondale”, fare snorkeling tra la barriera corallina ed inseguire i suoi meravigliosi abitanti, è stata un sensazione unica. Milioni di pesci colorati come arcobaleni accesi, nuotano intorno a te indisturbati. Forme e colori incredibili, sfumature cromatiche degne dei migliori pittori. Osservare l’armonia e la bellezza del paesaggio sottomarino, ti fa venire davvero i brividi.

Il premio “miglior navigazione” lo vince il Mozambico, precisamente l’arcipelago delle Quirimbas, piccoli isolotti che si diffondono come macchie scure, su di una enorme distesa d’acqua turquese e verde brillante, e lingue di sabbia che si nascondono ed affiorano grazie al movimento delle maree.

Ed infine il premio “Spot Water Sport”, va ad una localitá italiana Porto Pollo, a nord della Sardegna. L’Italia ha tantissimi luoghi “da sogno”. Tra vento, mare cristallino ed un ambiente sportivo giovane e molto piacevole, a Porto Pollo è stato possibile stare su di una tavola da Windsurf 3 ore consecutive senza neanche accorgermene.

Grazie Marianna per i tuoi consigli!  Speriamo di poter tornare presto a viaggiare per vivere altre meravigliose esperienze come la tua.

You may also like

Leave a comment